traduci

01 ago 2011

I Ching il libro dei mutamenti

I Ching significa libro dei mutamenti, questo antichissimo testo di autore sconosciuto che risale presumibilmente al 1150 a.C, ha affascinato moltissimi studiosi del comportamento umano, tra i quali C.G.Jung. Nell’antica Cina era usato come oracolo, non tanto per la divinazione del futuro, quanto per ottenere un consiglio sul comportamento da seguire in determinate circostanze o situazioni. Questa antica opera racchiude nei 64 esagrammi millenni di saggezza che sono considerati la base essenziale per vivere in modo consapevole. Jung che se ne era interessato per molti anni si esprime così commentando la prefazione dell’'I Ching e insistendo  sull'importanza di conoscere sé stessi:[…] "Il metodo con cui si dovrebbe arrivare a questa conoscenza si presta ad abusi d'ogni genere, e non è fatto, quindi, per le persone frivole e immature; come non è fatto per gli pseudo intellettuali e i razionalisti. E' adatto solo per persone ponderate e riflessive che si soffermano a pensare su ciò che fanno e sulle esperienze che   vivono ...se qualche dubbio ti assale ..............consulta e rifletti  > >>>>

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...